Il Tropical va… di punizione: 2 a 0 al Bakia

Matteo Vitaioli e Mei realizzano, da fermo, le 2 reti del succcesso. Biancorossoblù a punteggio pieno

Il massimo con il minimo. Non rischiando praticamente mai. E questo inizio di stagione non è davvero niente male

Il Tropical, in campo con diversi volti nuovi rispetto alle precedenti uscite causa turnover (il doppio impegno mercoledì-domenica si avvicina…), fa 4 su 4 in gare ufficiali tra campionato e Coppa Italia sconfiggendo a domicilio con il classico risultato all’inglese un Bakia leggerino e modesto, indebolitosi in settimana dalla partenza dei fratelli Candoli in direzione Ronco.

A decidere il match due splendide punizioni, entrambe davvero imparabili: la prima, al 25′ del primo tempo, porta la firma di Matteo Vitaioli, abile a far secco il numero 1 ospite Oreste dai 25 metri con una conclusione tagliata quanto precisa. La seconda, a mettere la staffa sulla gara, è opera di Andrea Mei, assolutamente l’MVP per distacco della contesa, che disegna una parabola perfetta e potente da appena dopo la metà campo avversaria (!).

Per il resto, tanta lotta a centrocampo, molta garra, un paio di occasioni (ma nulla di clamoroso), per Facchini e Carsetti, quest’ultimo partito dalla panca e in campo dal 7′ della ripresa per un acciaccato Matteo Vitaioli, e le liete conferme dei baby corianesi Giannetti, Ciano e, soprattutto, Andrea Pasini.

Il Bakia? Nulla di trascendentale e mai realmente pericoloso a parte un’incursione centrale al 33′ di Federico Mazzarini (l’unico a salvarsi dei suoi), sedata dal duo Mei e Celato, e niente più. Il risultato finale non fa una piega, nonostante non si sia proprio visto il miglior Tropical della stagione…

Ora, il Savarna mercoledì sera alle 20.30 a Ravenna per il recupero della 1° giornata e domenica il temibilissimo Del Duca sempre in trasferta, primo snodo chiave della stagione corianese.

________________________________________________________________

IL TABELLINO
Tropical Coriano (3-5-2)
1 Celato; 4 Cenci, 6 Mei, 5 F. Vitaioli; 2 Fabbri, 7 Pasini (dal 14′ st Golinucci), 8 Becci, 11 Giannetti, 3 Ciano; 9 Facchini (dal 40′ st Lazzaretti), 10 M. Vitaioli (dal 7′ st Carsetti).
A disposizione: Palmieri, Costantini, Franca, Baffoni.
Allenatore: Achille Fabbri.

Bakia Cesenatico (4-3-3)
1 Oreste; 2 A. Mazzarini, 5 Bocchini, 4 Alessandrini, 3 Duraccio; 6 Asllani (dal 10′ st Onofri), 8 Boni, 7 Bertani; 10 Solinas (dal 21′ st Vitali), 9 F. Mazzarini, 11 Matteoni (dal 38′ st Mancini).
A disposizione: Pedrelli, Tornari, Battistini, Quarta.
Allenatore: Alfiero Agostinelli.

Direttore di gara: Sig. Samorani di Lugo.
1° assistente: Sig. Elezi di Ravenna.
2° assistente: Sig. Ballardini di Ravenna.

Marcatori: 25′ pt M. Vitaioli e 38′ st Mei (TC).
Ammoniti: Pasini (TC); Bertani, Alessandrini e Duraccio (BK).
Espulsi: /
Recupero: 1° tempo: 1′, 2° tempo: 3′.