E’ Matteo Vitaioli show: 3 a 0 alla Stella

Sul neutro di San Giovanni il Fenomeno è assoluto protagonista del match: doppietta ed assist per la rete di Ricci. Espulso Montebelli al 6′ della ripresa

L a strada intrapresa da qualche settimana sembra davvero essere quella giusta. E con un Matteo Vitaioli così (in attesa del rientro di Vucaj), tutto è possibile…

Il Tropical fa di un sol boccone la Stella sul “neutro” (e sintetico), di San Giovanni in Marignano (Daniele Grandi inagibile causa le persistenti piogge degli scorsi giorni), conquista la seconda vittoria consecutiva senza subire reti e gran parte del merito è sicuramente del Fenomeno con il numero 10, che pare finalmente in condizione ottimale e capace, come ci aveva abituati, di giocate decisive e di altre categorie.

Vitaioli ha messo la firma sul match con una doppietta personale e regalato un assist d’oro a Gabriele Ricci per il momentaneo 2 a 0: in mezzo, tante belle giocate, spunti dei giorni migliori e soprattutto tanta voglia di fare e strafare.

Sarebbe però riduttivo celebrare solamente il 10 corianese; perché è stata ottima la prova corale di squadra e il successo è di conseguenza merito di tutti. Da evidenziatore giallo le prestazioni di Borghini, anch’esso decisivo e sempre più in crescita partita dopo partita, di Conti, che gioca come un veterano sulla fascia sinistra e utile anche in fase offensiva, della difesa tutta, brava a tener duro anche in inferiorità numerica (espulso, probabilmente ingiustamente, Lorenzo Montebelli ad inizio ripresa), a non indietreggiare il baricentro e a chiudere ogni varco. Bene anche un Ricci a tutto campo e decisivo, così come chi è subentrato a gara in corso.

Il 3 a 0 finale è sacrosanto e ci sta tutto; in campo si è vista solamente una squadra e Leardini non si è mai sporcato i guanti, nemmeno in occasione del rigore subito sul finale di gara (il penalty di Greco ha terminato la propria corsa sul palo).

Domenica sarà sicuramente tutt’altra musica vista la difficile trasferta di Castiglione di Ribelle (avversario il Del Duca di Montanari), dove ci sarà da vendicare il pesante 1 a 3 dell’andata: ma giocando così e con un Matteo Vitaioli ritrovato, nessun avversario è impossibile!

La partita. Senza il lungodegente Vucaj e ko anche Angelelli e Gatti (ai box per problemi fisici), davanti Mister Zagnoli ha gli uomini contati. Il modulo è confermato, 4-2-3-1, così come Montebelli al centro dell’attacco.

Il Tropical parte subito fortissimo e al 5′ proprio l’attaccante corianese classe 1999 va vicino al gol: bella verticalizzazione di Borghini da destra, Montebelli s’invola e calcia verso la porta ma Temeroli è pronto e respinge in corner. Poi al 24′ ecco il vantaggio: palla tagliata verticale sempre del pimpante Gianmaria Borghini, Matteo Vitaioli approfitta dell’indecisione della difesa ospite per portare in vantaggio i suoi con un destro preciso a due passi dalla porta. 6 minuti dopo è 2 a 0: il Fenomeno crea il panico in area ospite, assist sublime di per la testa di Ricci che deve solo appoggiare in rete per raddoppiare. Fin qui è solo e solamente Aquila.

La ripresa si apre con l’espulsione dello stesso Montebelli (minuto 6), reo, a detta del Direttore, di aver rifilato una gomitata a Fabbrucci (mah…): rosso diretto, doccia anticipata e biancorossoblù in 10. A questo punto il copione cambia: Stella a far la partita, Tropical tutto dietro e pronto a ripartire. A dire il vero i ragazzi di Boldrini non riescono mai ad impensierire la retroguardia corianese e alla prima occasione buona i biancorossoblù chiudono il match. Minuto 17, Golinucci riparte via veloce e verticalizza per l’incontenibile Matteo Vitaioli, che si presenta solo davanti a Temeroli e al momento di calciare viene steso da Belicchi: rigore e giallo per il difensore ospite. Dagli 11 metri si presenta il Fenomeno che fa 3 a 0 e doppietta personale.

Poi più nulla fino al 33′ quando l’espulsione del neo entrato Radu (flase blasfema nei confronti di Golinucci), ristabilisce la parità numerica. Mentre 3 giri di lancette dopo, la Stella ha l’occasione di realizzare il gol della bandiera ma Greco dagli 11 metri non riesce a far di meglio che colpire il palo, con Leardini comunque sulla traiettoria (rigore causato da Capitan Costantini, troppo frettoloso nell’affrontare e nell’atterrare Azzurro, anche quest’ultimo entrato a partita in corso).

TROPICAL CORIANO – STELLA 3-0
Reti: 24′ pt e 18′ st rig. Matteo Vitaioli, 30′ pt Ricci.

TROPICAL CORIANO (4-2-3-1)
1 Leardini; 2 F. Vitaioli, 6 Costantini, 5 Olivieri, 3 Conti; 4 Ricci (dal 31′ st Sartini), 8 Pasini (dal 19′ st Braschi); 7 Borghini (dal 37′ st Baffoni), 11 Golinucci (dal 44′ st Pari), 10 M. Vitaioli (dal 22′ st Stanco); 9 Montebelli.
A disposizione: Marconi, Franca.
Allenatore: Thomas Zagnoli.

STELLA (4-3-3)
1 Temeroli; 2 Belicchi (dal 23′ st Radu), 4 Mussoni, 6 Fabbrucci, 3 Ferraro (dal 30′ st De Martino); 8 Pizzagalli (dal 25′ st Crescentini), 5 G. Angelini, 11 Garcia (dal 16′ st Azzurro); 7 Gabellini, 9 L. Angelini, 10 Greco.
A disposizione: Favarelli, Nardi, Bugli.
Allenatore: Riccardo Boldrini.

Direttore di gara: Xhafa di Ravenna.
1° ufficiale: Savorani di Lugo.
2° ufficiale: Bianci di Lugo.

Ammoniti: Golinucci (TC); Belicchi (ST).
Espulsi: 6′ st Montebelli (TC), per c.n.r., 33′ st Radu (ST), per flase blasfema nei confronti di un avversario.
Recupero: 1° tempo: 4′, 2° tempo: 4′.