Col Gatteo una gara bella tosta: la decide il Capitano

Si è rivelata più difficile del previsto la sfida contro la penultima della classe. Successo, tutto grinta e muscoli, comunque ampiamente meritato

Eh si, non è stato per niente facile. A dimostrazione di come in questo campionato non ci sono affatto partite soft e scontate.

Già, perché il Tropical ha dovuto, nella 12^ giornata di campionato, faticare parecchio per sbarazzarsi di un Gatteo deciso e “cattivo”, sceso al Grandi con la chiara intenzione di fare bottino pieno e dare una svolta ad un inizio di stagione alquanto opaco.

Un match difficile non perché i corianesi hanno subito limpide occasioni da rete (zero in realtà. Leardini non si è mai sporcato i guanti a parte un calcio piazzato su calcio di fermo arrivato solo al 48′ della ripresa), quanto per l’aggressività a tutto campo, l’atteggiamento “svedese” e la garra che hanno messo in difficoltà il palleggio di Ricci e compagni, specialmente nella prima frazione. In fondo i ragazzi di Mister Pessina, relegati al penultimo posto in classifica con appena 7 punti, avevan ben poco da perdere.

Bravissimi comunque i nostri a portare a casa l’intera posta, a rimanere corti, solidi e concentrati per tutti i i 90′ e a rispondere colpo su colpo; il successo è alla fine strameritato se si considera che una volta acquisito il vantaggio i biancorossoblù han avuto più volte la chance di raddoppiare e addirittura triplicare. E se si portano a casa partite come queste, non si può che pensare positivo…

La classifica? Guai a guardarla oggi quando il calendario segna 12 novembre: vi ricordate poi lo scorso anno com’è finita?

La partita. Causa impegni dell’Under 21 sammarinese e quello in Coppa di mercoledì, Mister Zagnoli opta intelligentemente per un mini turnover confermando comunque l’ossatura titolare della squadra. Primi 30 minuti da sbadigli; la partita, dura e maschia, ristagna a centrocampo e le azioni del Tropical vengono sempre fermate sul nascere dagli avversari. Poi al 31′ ci prova Vucaj da sinistra, il suo piattone è però bloccato facile da Hysa.

Solo una palla da fermo può sbloccare l’equilibro ed infatti al 38′ il Tropical passa: angolo di Braschi da destra, Capitan Costantini impatta perfettamente il pallone di destro e calcia a rete per l’1 a 0.

Nella ripresa è ancora (e solamente), Coriano: al 2′, destro potente dai 25 metri di Ricci, Hysa si salva in corner. 1 minuto dopo è Stanco a provarci dal limite sinistro, l’estremo ospite è ancora una volta decisivo. Al 21′ schema corianese su palla inattiva, sfera che giunge sui piedi di Matteo Vitaioli, l’unico dei 2 fratelli in campo causa ko muscolare per Fabio costretto al forfait, il solito Hysa si oppone al sinistro del Fenomeno.

Ci prova poi, a 3′ dalla fine, il neoentrato Di Filippo con un diagonale di destro da destra: palla a lato di poco; mentre al 44′ torna in cattedra Hysa che evita con un volo plastico una clamorosa autorete su calcio d’angolo.

Sul finire di gara, ecco l’unica azione degna di nota degli ospiti: al 3′ dei 5 minuti di recupero, punizione mancina rasoterra da destra di Alijahej, il migliore dei suoi, palla destinata all’angolino basso, Leardini fa il Buffon e respinge da campione d’istinto.

Triplice fischio e 3 punti pesanti, pesantissimi, per i corianesi!

Ma non c’è tempo per esultare e rilassarsi. Mercoledì i biancorossoblù sfideranno il Gambettola al Grandi con l’obiettivo di passare il turno in Coppa (servirà una vittoria con almeno 2 gol di scarto), mentre domenica sarà di nuovo campionato con la difficilissima trasferta di Ronco, una delle squadre, sulla carta, più forti del torneo: 2 prove di maturità da non fallire assolutamente per volare ancora più in alto e continuare a vivere questo fantastico sogno d’inizio stagione.

________________________________________________________________

IL TABELLINO
Tropical Coriano vs Gatteo: 1 a 0
Marcatori: 38′ pt Costantini (TC).

Tropical Coriano (4-3-3)
1 Leardini; 3 Sartini, 6 Costantini, 5 Olivieri, 2 Franca; 8 Braschi (dal 22′ st Pasini), 4 Ricci, 11 Stanco (dal 34′ st Golinucci); 7 Pari (dal 34′ st Baffoni), 10 M. Vitaioli (dal 31′ st Di Filippo), 9 Vucaj.
A disposizione: Vanni, Lotti, Cenci.
Allenatore: Thomas Zagnoli.

Gatteo (4-2-3-1)
1 HYsa; 2 Baffoni, 5 Ortibaldi, 6 Bacci, 3 Tosi; 4 Gozzi (dal 39′ st Guidi), 9 Alijahej; 8 Moutbassim (dal 7′ st Toutay), 10 Ugolini, 7 Comuniello (dal 25′ st Senja); 11 Pasculli (dal 34′ st Muci).
A disposizione: Vandi, Kalac, Vincenzi.
Allenatore: Emanuele Pessina.

Direttore di gara: Lappostato di Rimini.
1° ufficiale: Savorani di Lugo di Romagna.
2° ufficiale: Sartoni di Lugo di Romagna.

Ammoniti: M. Vitaioli, Vucaj e Olivieri (TC), Alijahej, Gozzi, Ugolini, Baffoni e Toutay (GT).
Espulsi: /
Recupero: 1° tempo: 1′, 2° tempo: 5′.