3 a 1 al Savio: c’è speranza!

Il sogno playoff è ancora realizzabile grazie alla vittoria del Grandi e ai risultati provenienti dagli altri campi. Decidono Vucaj e doppio Montebelli

Molto più difficile del previsto ma al fischio finale i 3 punti sono arrivati e chissene della prestazione…

Il Tropical ha dovuto sudare sette camicie al Grandi per sbarazzarsi del Savio, penultimo in classifica e già retrocesso in 1^ Categoria, ma alla fine i ragazzi di Mister Zagnoli sono riusciti a far propria l’intera posta con una prestazione tutto cuore e muscoli: 3 punti fondamentali, importantissimi, che permettono ai corianesi di rimanere ancora in corsa per i playoff a 180′ dal termine del campionato.

E’ vero, non sarà assolutamente facile raggiungere l’obiettivo soprattutto perché non dipenderà solamente dai risultati dei biancorossoblù; bisogna e bisognerà comunque provarci. Fino alla fine, finchè la matematica lo permetterà, finchè ci sarà anche solo una flebile speranza.

Ora Sampierana domenica (a Torre Pedrera), e finale a Fanano contro il Torconca in quella che, speriamo potrebbe essere la sfida dell’anno.

La partita. Mancano all’appello Golinucci squalificato, Franca ed Angelelli acciacciati. E’ 4-2-3-1 super offensivo con Borghini, Pari e Vucaj ad agire dietro a Matteo Vitaioli.

Anche oggi, come spesso è accaduto in questa stagione, i biancorossoblù hanno costruito buone trame di gioco, sono arrivati ad un passo dalla rete ma proprio più bello hanno peccato di precisione. E così, tra il 7′ ed il 26′, è stato anche nella partita odierna. La prima occasione è per Matteo Vitaioli, che raccoglie una splendida verticalizzazione di Ricci da metà campo e calcia, tiro potente, Dall’Ara respinge. Poco dopo è ancora il Fenomeno a provarci: conclusione dal limite, centrale, l’estremo ospite risponde ancora presente.

Poi al 21′ è lo stesso Ricci ad avere la chance per fare 1 a 0 su assist d’oro di Pari, ma da dentro l’area l’ex centrocampista del Cattolica cincischia con il pallone tra i piedi e l’azione sfuma. Poi al 27′ arriva finalmente il vantaggio: Vucaj prende palla a sinistra, s’invola verso la porta avversaria e converge verso il centro, tiro a giro splendido e preciso, palla nel sette ed 1 a 0 Tropical.

La risposta del Savio è veemente e rapida. Al 28′ Marilungo prova con un pallonetto a beffare Leardini e per fortuna del portiere corianese la conclusione non è precisa, mentre al 36′ arriva il pareggio ospite: punizione dal limite dell’area magistrale di Esperti, sfera imprendibile che va a morire sul secondo palo proprio sotto la traversa. Gran bel gesto tecnico ed è 1 a 1.

Poi nel secondo tempo crescono ansia, fretta e tensione e al Tropical pare non riuscire nulla. La squadra di Zagnoli non riesce a scardinare la resistenza dei ravennati, che si rintanano sempre più a protezione della propria area di porta: la partita è bloccata tatticamente ed è condizionata anche dal gran caldo. E così la prima palla gol del secondo tempo è addirittura degli ospiti: cross dalla destra di Scortichini, testa del gigante Mancini, Leardini si salva da campione.

Poi si alza dalla panchina Lorenzo Montebelli e la gara svolta. Il “Monte” al 27′ porta in vantaggio i suoi con un tap-in vincente sotto porta, di testa, dopo una conclusione di Vucaj respinta da Dall’Ara.

Mentre al 48′ sul gong, ecco il gol della staffa (e doppietta personale): piattone preciso sul palo lungo da dentro l’area con l’amichevole collaborazione del difensore ospite Angelini.

TROPICAL CORIANO – SAVIO 3 A 1
Reti: 27′ pt Vucaj (TC), 36′ pt Esperti (SA), 27′ st e 48′ st Montebelli (TC).

TROPICAL CORIANO (4-3-3)
1 Leardini; 2 F. Vitaioli (dal 44′ st Pasini), 6 Costantini, 5 Olivieri, 3 Conti (dal 15′ st Montebelli); 4 Ricci, 8 Stanco; 7 Borghini, 11 Pari (dal 28′ st Baffoni), 9 Vucaj (dal 49′ st Gatti); 10 M. Vitaioli (dal 34′ st Braschi).
A disposizione: Marconi, Torre.
Allenatore: Thomas Zagnoli.

SAVIO (4-2-3-1)
1 Dall’Ara; 2 Mazzotti (dal 34′ st Lucchi), 6 Angelini, 5 Montaletti, 3 Spazzoli (dal 47′ st Taroni); 8 De Simone, 4 Savini (dal 46′ st Zamilli); 7 Scortichini (dal 40′ st Bejtaga), 10 Esperti (dal 19′ st Alvisi), 11 Mancini; 9 Marilungo.
A disposizione: Manuzzi, D’Amico.
Allenatore: Giuseppe Pregnolato.

Direttore di gara: Piraccini di Rimini.
1° ufficiale: Giacomoni di Cesena.
2° ufficiale: Gallo di Imola.

Ammoniti: Stanco, Borghini (TC), De Simone, Mancini, Montaletti (SA).
Espulsi: /
Recupero: 1° tempo: 1′, 2° tempo: 4′.